La tempesta

Portada
Lindhardt og Ringhof, 2019 M11 28 - 88 páginas
Prospero, duca di Milano e grande mago, è stato tradito dal fratello Antonio, cacciato dalla sua posizione, e bandito insieme alla figlia Miranda su una strana isola, dove vive con i suoi servi: Calibano e Ariel, uno spirito dell'aria.
Spinto dal desiderio di vendetta e dalla voglia di tornare a Milano, Prospero sfrutta la magia per far arrivare i fratelli sull'isola e scaglia contro di loro una tempesta soprannaturale.
La tempesta rappresenta il caos interno ed esterno, che arriva per purificare la storia. Tradimento, ambizione, desiderio di potere, vendetta, perdono e amore sono tutti i temi toccati in questa opera, che unisce l'aspetto magico e soprannaturale dell'ambiente.
Conosciuta come l'ultima grande opera di Shakespeare, l'autore mostra il suo interesse per le relazioni familiari e il perdono, interpretandolo in un ambiente poetico e mitico. L'originalità della scrittura, la forza della storia e il messaggio trasmesso rendono questo testo classico una lettura indimenticabile. Il famoso William Shakespeare fu un drammaturgo, poeta e attore inglese nato a metà del XVI secolo. È autore di innumerevoli classici, come "Romeo e Giulietta", "Amleto", "Sogno di una notte di mezza estate", "Otello" e "Macbeth". Le sue opere sono capolavori della letteratura britannica e valgono la pena di essere lette in qualsiasi momento.

Dentro del libro

Comentarios de la gente - Escribir un comentario

No encontramos ningún comentario en los lugares habituales.

Contenido

Sección 1
Sección 2
Sección 3
Sección 4
Sección 5
Sección 6
Sección 7
Sección 8
Derechos de autor

Otras ediciones - Ver todas

Términos y frases comunes

Información bibliográfica